LUCA PECHINO

#lucapechino

Entra nel mondo della notte nel 1992 all’Insomnia Discoacropoli d’Italia.
Vive numerose esperienze procurandosi contatti che lo fanno avvicinare alla parte artistica e musicale del settore. Convinto che un bravo promoter deve anche imporsi ed emergere dura…nte una serata e non rimanere dietro le quinte, si costruisce passo dopo passo la professione di vocalist, da lui interpretata come anello di congiunzione tra la musica ed il pubblico. Tecnico, grintoso, tenace nel crearsi una propia immagine artistica.
Personaggio difficile da definire esibizionista, attento nel rispettare il suo ruolo, unisce la sua voce alla TechnoMusic, impostando un viaggio coerente alla filosofia della musica elettronica. Dal 1993/94 inizia un susseguirsi di successi professionali che lo portano in numerosi locali di tutta italia fino alla collaborazione con la Metempsicosi e all’ ideazione e coordinazione dello Staff Pko Relation, il quale contribuisce alla realizzazione degli eventi Insomnia.

Il 9 Settembre 2000: la svolta. Diventa la voce ufficiale dell’ Insomnia Discoacropoli d’ Italia, ed organizzatore della sala Patchwork Place (dancefloor techno) della suddetta discoteca, nel nuovo progetto “A New Era” per la stagione invernale 2000/01. Nella stagione 2001/02 grazie all’ottimo lavoro svolto nella stagione precedente conferma la sua presenza all’ Insomnia consacrandosi come pilastro della nuova struttura. Celebre la “one night” Zaplanet Party dove insieme a Francesco Zappala’ si esibisce per 5 ore creando un punto di riferimento per migliaia di giovani provenienti da tutta Italia.
Legatissimo ai dj Paolo Kighine e Thomas T, (con i quali fa parte del tour itinerante Trilogy www.myspace.com/trilogyevents) con loro ha deciso di esordire anche in campo discografico con “Orient Express” su Stik Record. E’un successo. Il disco arriva nelle prime 20 posizioni della classifica di riferimento Italiana (Vitamina H Radio Italia Network) ed e’ ai primi posti in ogni classifica del settore. La nuova stagione lo vede sempre protagonista all’Insomnia con un progetto molto ambizioso “Electronic Invasion”: rendere l’Insomnia il club Techno per eccellenza in Italia e proiettare la sua immagine su scala europea. Da Settembre 2003 Luca Pechino entra a far parte del Team Metempsicosi al fianco di Mario Piu’/ Ricky LeRoy / Joy Kitikonti / Sandro Vibot / Franchino e Zicky ritrovando anche la collaborazione con l’amico Leonardo.
Il nuovo progetto lo vede ospite con cadenza mensile al Jaiss di Empoli (dove si svolge il primo Pko Forum Meeting) e bimensile al Matrix di Brescia, al Satoshy Superclub di Padova ed a molti altri Clubs di tutta Italia. Settembre 2004: una svolta sia artistica che di location. Luca si avvicina al movimento house/elettronico che lo vede anche protagonista di varie “one night” come: il Privilege Attitude Club in compagnia di Federica Baby Doll (Titilla-Cocorico’) e Dino Angioletti; l’evento Communication con Carl Cox, Monica Kruise, Sven Vath, Marco Bailiy, Micheal De Hey,Mistress Barbara, Mauro Ricotto e Chris Liebing, e tante altre cose ancora.

luca-pechino-4

Un evoluzione nello stile, nel modo di sposare le sue performance alla nuova tendenza musicale del momento, ancora piu’ adatta al suo modo di lavorare ma sopratutto di pensare.
Nella stagione 04/05 arriva l’Alias..l’esclusivo ElectroClub a Firenze ed il nuovo Venerdi’ House NonChalace, l’unico Club all’interno di un teatro. L’estate 2005 lo vede ospite al Cocorico’ di Riccione, Luca e’uno degli unici tre Mc’s ad aver messo piede nella leggendaria Piramide. Primo Mc inoltre ad essere ospite al Fever (Versilia) al fianco di Steve Bug. Dall’ottobre 2005 nasce Dress Code..una nuova concezione di club elettronico. Le novita’ del 2006 sono molte. Per la prima volta un Mc sale sulla consolle del Frau (Versilia), considerato il miglior venerdi’ house in Toscana; Luca infatti e’ ospite regolare al fianco di Stefano Noferini e Troy Pierce (Minus). Inizia la collaborazione con il maestoso Auditorium Essenza a Siena e con il Settestelle di Barberino del Mugello (Fi). Continuano con successo gli appuntamenti al Tnt (Venezia), Matrix (Milano), AreaMito (Sardegna), Domina (Savona), Red Zone (Perugia), Pachamama (Tirrenia), La Canniccia (Versilia), ed in molti altri Top Club della penisola. Nel Maggio 2006 Luca Pechino si presenta nei negozi di dischi con la nuova uscita, in collaborazione di Omar J. e Romano Alfieri…il disco dal titolo “Existing in the System”e’ su etichetta Metempsicosi Music Vol.4.
L’estate 2006 vede luca nuovamente ospite regolare del Cocorico’ e resident al nuovissimo ed eccentrico progetto Vacaloca, il blasonato appuntamento Metempsicosi in Versilia. Fonda lo studio “Aws” insieme agli amici Romano Alfieri, Marco Effe e Ilario Alicante di cui e’ anche agente. Esce con altre 2 produzioni dallo pseudonimo Lo.Gi.Co. Inaugura insieme all’amico Roberto Molinaro il programma radio Real Selecta in onda sul piu’ importante network italiano: m2o! Non si ferma…crea il Reflex che in soli 2 anni si afferma come top club del centro italia dove ospita piu di 50 guests da tutto il pianeta! Dal 2010 iniziano altri 2 progetti…la nuova era del KamaKama che lo vede art director e prima voce a varcare la soglia della leggendaria caverna e la creazione di Soul Train il nuovo eccentrico club ispirato allo Studio 54. Nel 2011 nasce con successo anche il progetto HEROES nella storica location del Jaiss di Empoli Firenze.Tutto questo continuando il suo inarrestabile tour nei principali clubs italiani. Il resto e’ attualita’ …